• scansione dentale
  • scansione dentale
  • modello scansione 3d
(Articolo scritto dal Dott. Alberto Ciatti e pubblicato su Farmacia Fiducia n°78, Giugno 2018)
Rivoluzione dal dentista: addio alle fastidiose impronte. Grazie alle nuove tecnologie basta una telecamera.

Nell’immaginario comune numerosi sono i trattamenti fastidiosi a cui i pazienti si devono sottoporre dal dentista. Negli ultimi decenni fortunatamente questi via via sono andati diminuendo, sono stati modificati ed alcuni sono completamente spariti.
Tra questi sicuramente il momento dell’impronta dentale, per alcuni pazienti, è tra i trattamenti meno graditi. Quel materiale molliccio che viene inserito in bocca, che sembra non faccia respirare ed in molti casi può scatenare conati poco graditi, era, fino a poco tempo fa, l’unico modo per realizzare ponti, corone o apparecchi.
L’impronta dentale è infatti quel momento fondamentale in cui viene presa replica delle arcate dentarie che servirà al tecnico per eseguire la lavorazione richiesta.
Generalmente più l’impronta deve essere precisa più deve rimanere in bocca al paziente. Questo perchè, nella maggior parte dei casi, per le impronte di precisione si utilizzano materiali che hanno tempi d’indurimento più lunghi.
Considerando il fatto che la precisione di ogni lavorazione protesica dipende dalla precisione dell’impronta è frequente che talvolta sia necessario riprendere più di un'impronta per una singola lavorazione, anche se i pazienti generalmente preferirebbero evitare.
Ci sono però ottime notizie per tutti i pazienti che non sopportano questo trattamento: oggi infatti, grazie al progresso della tecnologia digitale, il dentista può utilizzare uno scanner intra orale per rilevare l’impronta del paziente.
Questo scanner è una telecamera molto potente che, passando sulle arcate dentarie, realizza numerosissime immagini che vengono salvate e rielaborate da un potente software creando un modello 3D del paziente.
Con un semplice click si invia il file al laboratorio che, con tecnologia cad-cam, realizza la lavorazione.
I vantaggi per il paziente sono numerosi, primo fra tutti il fatto di non essere più sottoposto ad un trattamento che per alcuni può risultare molto invasivo come all’impronta tradizionale, può infatti interrompere la procedura, ad esempio per tossire o deglutire, senza compromettere o vanificare il lavoro fatto fino a quel momento e riprendere quando si sente più a proprio agio.
Altro grande vantaggio è la velocità d’esecuzione che è sempre apprezzata dai pazienti.
Ci sono anche molti vantaggi per il dentista: primo fra tutti il fatto che con la ricostruzione 3D l’Odontoiatra può valutare le preparazioni protesiche, il parallelismo, la distanza tra un dente e l’altro e qualora riscontrasse dei problemi potrebbe subito intervenire con delle correzioni, senza dover far ritornare il paziente una seconda volta, ottenendo preparazioni più precise.
Questo aspetto ridurrà molto le imprecisioni ed il numero delle sedute necessarie per le lavorazioni protesiche e ortodontiche.
Le lavorazioni che oggi si possono fare con l’impronta ottica sono moltissime; sicuramente nei prossimi anni questa tecnologia, che oggi è utilizzata solo dal 9% degli studi dentistici in Italia, crescerà esponenzialmente per la gioia di tutti i pazienti.

Indietro
Contattaci:
TRADATE
Studio Dentistico
Dott. Maurizio Ciatti
Tel : (0039) 0331 844507
Fax : (0039) 0331 844507
Via Cavour 45, 21049 Tradate (VA)
VARESE
Studio Dentistico
Dott.ri Maurizio e Alberto Ciatti
Tel : (0039) 0332 287198
Fax : (0039) 0332 287198
Via Gioacchino Rossini 2, 21100 Varese
LEGNANO
Studio Dentistico
Dott. Alberto Ciatti
(implantologia dentale)
Tel : (0039) 393 5042409
Piazza Ezio Morelli 7, 20025 Legnano (MI)
Ciatti Studio Dentistico, Dott. Maurizio Ciatti - Indirizzo: Via Rossini, 2 - 21100 Varese - P.IVA 00679090126